Credits

Testi e Musiche Amalio Trombetta

Arrangiamenti Zendar Off

Bassi, contrabbassi e batterie registrati da Mustafa Cengic presso: “Modulab Recording Studio”, Casalecchio di Reno;

 

Voci registrate da Roberto Rettura presso: “Lo Studio Spaziale”,

Bologna;

 

Chitarre elettriche e chitarre acustiche registrate da Salvatore Sese nella sua mansarda,

Granaglione (Bo);

 

Registrazioni addizionali: violino, bouzouki, chitarra battente, chitarra manuoche, percussioni, tamburi a cornice, nel salotto di Mustafa Cengic.

 

Mixato e Masterizzato da Andrea Scardovi al Duna Studio, Russi (Ra).

 

Rappresentante Legale: Ivana Piro

 

 

Zendar Off

Francesco Cervellati: contrabbasso, basso elettrico, voci.

Salvatore Sese: chitarre elettriche, chitarre acustiche, bouzouki.

Filippo Lambertucci: batteria, percussioni.

Amalio Trombetta: voce, chitarra classica, chitarra acustica.

 

Partecipazioni speciali

 

Gianluca Carta: Tamburo a cornice

Alessandro Sorrentino: Chitarra battente

Hikaru Hashimoto: Chitarra manouche

Elena Mirandola: Violino

Stefano Forlani: Percussioni

 

Consulenza letteraria e linguistica per “Polifemo”: Rachelle Hangsleben

 

La produzione di questo lavoro discografico è stata possibile grazie al contributo di coloro

che lo hanno acquistato, attraverso Musicraser, ancor prima della realizzazione.

 

Ringraziamenti

Gianluca Carta per esserci sempre stato

Ivana Piro per la pazienza ed il sostegno

Alessandro Sorrentino maestro di generosità

Mustafa Cengic e la sua grappa con visioni

Giuseppe Presicce per la sua tenacia

Francesco Panarese per la banda che rappresenta

Youssef Ait Bouazza ed i suoi ritmi

Simone e Clara che mi danno ancora retta

Sammy per le sue birre

Vito per i sorrisi curativi ed il supporto

Michelangelo spadaccino di racconti

Gabriella che ha sopportato tutte le mie prove

Barbara e Davide che abbondano sempre

Giosy che mi sostiene da lontano

Andrea e Fabietto fratelli di fratellanza

I pirati del Piratello

La Family per quello che non vede

Antrix per le continue consulenze

Il Pratello dove ho concepito questo lavoro

Cinzia per le Cinzie

Luigi Giagnorio per la pazienza infinita

Lalla e Jacopo per i cartoni della domenica

Samuele per le partite in diretta

Le Salette che sono una casa affettuosa

La furgotta che mi accompagna ovunque

Hylario e Saray che mi portano a spasso

Salonicco ispiratrice continua

Mario Gatti per i suoi appunti

Luna miraggio in pieno giorno

Valdo che mi istiga

Rino che ha sempre un aneddoto utile

Giuseppe Amoruso per le collaborazioni

Alessandra per gli occhiali nuovi di zecca

Il Flamenco per la dedizione

Giovanni Gigantino e Gigi Pastore

per la disponibilità e l’incoraggiamento

La Sicilia per il silenzio pomeridiano

Leonardo Orlando che mi sostiene ancora

Rachelle che con la letteratura americana non scherza

Al Fish’n Roll che mi ha dato spazio

Michele Biscotti con cui tutto è cominciato

Luigi e Mariella che sono pieni di sorelle

Mauro, Marta, Pia, Luana mangiatori di favole

Alberto Capelli per il suo contributo

Angelica Foschi per le note silenziose

Paola Sposato per la disponibilità immediata

Francesco Giagnorio mai pago di ascoltare.

 

 

CANZONI CUCITE A MANO

A questo progetto si sono avvicinati nel corso del tempo tanti musicisti e amici, per il lavoro che oggi abbiamo la possibilità di farvi ascoltare è stato indispensabile anche il contributo di Hicaru Hashimoto e la sua chitarra manouche, delle palmas di Doriana Frammartino e Gianluca Carta con il suo organetto. 

Editing e mastering di Paolo Curatolo.

Communicazione grafica Aurélie Chadaine

Logo, disegno di copertina e foto Luigi Giagnorio

Ringraziamento speciale a Sara Scirocco e Ivana Piro.